Csthermos a biomassa
Riscaldare con biomassa significa rispettare l'ambiente e la salute dell'uomo.
Abbiamo la possibilità di fare qualcosa di importante per noi stessi e per l'ambiente in cui viviamo. In che modo? Diversificando le fonti d'energia necessaria per vivere e sfruttando al massimo le risorse "pulite" come gli scarti ottenuti dalle lavorazioni delle materie prime agricole. Questa è la bio massa che possiamo bruciare nelle nostre stufe: mais, pellet di vinacciolo, sansa, cioè nocciolo di oliva, gusci di mandorle, noci e nocciole, gusci di pinoli, nocciolo di ciliegia. Naturalmente anche il pellet di legno è biomassa, cioè scarto della lavorazione del legno allo stato naturale, e quindi senza vernici o altri additivi.

Biomassa

Nuova tecnologia? Si! Interamente progettata e brevettata da CS Thermos, 100% Made in Italy.
L'innovativo bruciatore a biornassa, cuore di questa linea di stufe completamente nuova, consente di ridurre il consumo di pellet di legno e di integrarlo con un combustibile più economico quale mais, pellet di vinaccio!o, sansa. gusci di noci ecc., nella percentuale di 40% pellet di legno e 60% altra biomassa, Possiamo utilizzare anche il 100% di pellet e, in questo caso, è utile sapere che il bruciatore a biomassa consentirà di bruciare senza difficoltà anche del pellet energetico, cioè quel pellet considerato di qualità non buona perché intasa e blocca le tradizionali stufe a pellet o comunque le sporca molto. Questo combustibile ha un prezzo più basso a causa di queste sue caratteristiche, ma allo stesso tempo ha un ottimo rendimento e nessun'altra controindicazione. Alcuni dati interessanti sulla nuova tecnologia:
  • 5 menù di combustibili diversi che si selezionano con un solo gesto dal dispiay elettronico.
  • Fino a 16 accensioni giornaliere.
  • Bruciatore totalmente costruito in AISI 310 spessore 4 mm, l'inox più resistente.
  • Facile accesso alla manutenzione senza scollegare la stufa dalla canna fumaria.


Impronta ecologica
CS Thermos ha creato queste stufe con l'obbiettivo di abbassare il più possibile l'emissione di monossido di carbonio e ci sono riusciti: la normativa europea prevede un'emissione massima di CO di 400 ppm, CS Thermos ha raggiunto i 200 ppm.
Tecnologia
Tecnologia e innovazione
  • Idea brevettata e certificata, con il supporto di materie prime e componenti d'eccellenza.
  • Tre motori invece di uno: motore di caricamento pellet/biomassa, motore di miscelazione del combustibile e motore di rotazione del bruciatore.
  • Ruotando ad intervalli di tempo predefiniti, il bruciatore in AISI 310 espelle la cenere e fa in modo che non si aggreghi, quindi si brucia anche pellet energetico, o di qualità non buona, senza che si crei alcun problema alla stufa ed al suo funzionamento.

Silenziosità
Silenziosità
  • La rumorosità delle stufe è inferiore a 47 Db alla potenza minima.
  • Questo perché utilizziamo ventilatori di riscaldamento centrifughi (invece dei classici tangenziali) i quali avendo ventole più grandi, producono la stessa quantità d'aria con meno rumore.
  • La silenziosità è ottenuta anche grazie alla compiessiva robustezza della stufa stessa che, in considerazione dell'acciaio utilizzato per la camera di combustione, il telaio e la carrozzeria stessa, diventa una struttura rnolto solida che non produce inutili vibrazioni.

Risparmio
Risparmio
  • Risparmio di termpo per la facilità di manutenzione e risparmio economico sia per l'alto rendimento ottenuto che per il tipo di combustibiie utiiizzabile.
  • Possibilità di tenere un minimo molto basso.
  • Doppia scelta di gestione: funzionamento in modulazione, quindi a raggiungimento temperatura la stufa si porta al minirno, o funzionamento a spegnimento, con riaccensione automatica alla richiesta di temperatura ambiente

I nostri plus
I vantaggi delle stufe CS Thermos che migliorano la nostra qualità di vita.
Semplicità
Semplicità
  • Possibilità dì uscita fumi orizzontale o verticale nella stessa stufa.
  • Facile accesso alla manutenzione senza scollegare !a stufa dal!a canna fumaria.
  • Moltissime possibilità di regolazione del motore fumi in base al tipo di canna fumaria installata.

Sicurezza
Sicurezza
Sicurezze meccaniche:
  • 2 terrnostati a riarmo invece di 1, che controllano il surriscaldamento sia della caldaia che della coclea.
  • 1 pressostato che controlla il lavoro in depressione deila stufa, quindi rileva l'eventuale intasamento di cenere sia nella stufa stessa che nella canna fumaria, e controlla inoltre il funzionamento del motore fumi.
  • 1 dispositivo antiritorno di fiamma.
  • 1 dispositivo antiscoppio.
Sicurezze elettroniche:
  • l sonda fumi che segnala eventuali temperature eccessive dei fumi.
  • Inoltre i motorl di rniscelazione e rotazione del bruciatore sono controllati da 2 sensori induttivi, che segnalano con un allarme qualsiasi disfunzione.
  • 2 resistenze elettriche invece di 1 abbreviano i tempi di accensione e garantiscono la continuità: se una di esse si brucia viene segnalato da un allarme, ma intanto la stufa continua a runzionare con l'aitra resistenza.

Confort
Confort
  • Fino a 16 possibilità di accensione giornaliere.
  • 5 menù di combustibili diversi già programmati che si selezionano dal display elettronico.
  • Necessità di pulizia quasi inesistente e molto veloce, che può essere fatta dalla porta focolare senza bisogno di smontare parti della stufa.
  • Vetro dei focolare molto grande che permette un irraggiarnento naturale del calore.

Intercambiabilità
Intercambiabilità
  • Il bruciatore pellet può essere sostituito da quello biomassa, e viceversa, in qualsiasi momento nella vita della stufa, nell'ottica della massima flessibilità di un prodotto robusto e affidabile che dura nei tempo.

Record mostrati 1 - 0 di 0

Filtro  Solo parole intere
  Reimposta